La nostra proposta


Alexandria è un ambiente dedicato al “self-publishing” degli insegnanti per la scuola italiana, ovvero alla pubblicazione online di materiali e risorse digitali autoprodotti dai docenti, preferibilmente in formati aperti, per promuovere la collaborazione didattica, la conoscenza come bene comune e l'uso delle risorse educative aperte (Open Educational Resources - OER) nella scuola italiana.

Ogni giorno, per tutto l'anno e per tutte le materie, sono migliaia i docenti delle scuole di ogni ordine e grado che producono contenuti didattici digitali per i loro studenti. Tutta questa enorme mole di materiale - in molti casi di buona se non ottima qualità – spesso rischia di rimanere chiusa nelle singole aule, o negli hard-disk dei singoli docenti, senza poter diventare un patrimonio comune, come invece oggi può facilmente avvenire con i formati digitali e la Rete.

Ora, con Alexandria, ciò è possibile: le spiegazioni, gli approfondimenti, gli esercizi, e ogni altro contenuto di studio possono essere facilmente caricati su una piattaforma aperta, classificati e resi disponibili per i colleghi delle stesse materie e soprattutto per gli studenti, in formati aperti e licenze aperte (Creative Commons).

Una nuova forma di condivisione, per costruire un capitale di conoscenza collettiva, intesa come bene comune da alimentare e da utilizzare.

Risorse digitali aperte, anche da "adottare" al posto del vecchio libro di testo, bene rivale ed esclusivo, ora che l'art. 6 della legge n. 128 del 2013 prevede espressamente questa possibilità.

Non solo.

Alexandria è anche un ambiente in cui l'insegnante (e anche lo studente, perché no?) può costruire contenuti didattici digitali, con un editor integrato: Accanto alla funzione di caricamento e condivisione delle risorse già prodotte e disponibili (come documenti di testo, presentazioni, ebook multimediali, immagini, mappe, test di verifica, animazioni, video, podcast, musiche...), l'editor di Alexandria rende facilmente costruibile, classificabile e pubblicabile un contenuto digitale nuovo, nel formato universale e standard ePub3, fruibile da tutti su ogni supporto (PC, LIM, tablet, smartphone...) e in ogni ambiente operativo (MS-Windows, Linux, Apple iOs, Andorid...).

Infine: Alexandria è anche un “marketplace”, ovvero un ambiente online in cui si possono offrire anche a pagamento le proprie produzioni, e proporle ad altri docenti e soprattutto agli studenti, definendo liberamente le tipologie di licenze (Copyright o Creative Commons) e il prezzo di vendita della singola unità (in licenza personale, o di classe/scuola).

In tal modo la professionalità docente ha l'opportunità di ricevere una nuova forma di riconoscimento anche economico di quanto è in grado di produrre, potendo ottenere un ricavo dalla vendita dei contenuti pubblicati e offerti nel marketplace (all'autore va il 70% del ricavo delle vendite, mentre il 30% resta ad Alexandria).

Alexandria: una nuova biblioteca universale online di risorse didattiche digitali italiane, che cresce nel tempo con il contributo dei suoi utenti, autori e lettori insieme, per rinnovare l'insegnamento e l'apprendimento con il digitale e la Rete.

Presentazione di "Alexandria", il nuovo ambiente online per la condivisione di contenuti digitali didattici per la scuola, destinato agli insegnanti e agli studenti, di ogni ordine e grado di scuola, che intendono ricercare, caricare, pubblicare e scaricare materiali formativi digitali (testi, immagini, audio, video...) per tutte le materie di studio, in modalità gratuita o a pagamento
(Video di Agostino Quadrino del 24.1.2014).
Le novità del contesto scolastico che rendono possibile il passaggio da una didattica incentrata sull'unico libro di testo in adozione ad una che utilizza e valorizza una pluralità di fonti di voci e di materiali. Perché usare una sola fonte, la stessa per anni, molto costosa e talvolta anche utilizzata solo in piccola parte, quando sono disponibili e facilmente accessibili molteplici materiali di studio, liberamente selezionabili e strutturabili in flessibili percorsi personalizzati? Due risorse nuove: un sistema per la creazione di lezioni multimediali distribnuibili anche in formato Epub3 ("AmicoCloud", in collaborazione con la società "Morgan" di Roma) e un marketplace di contenuti didattici digitali prodotti dai docenti ("Alexandria"), promosso dalla nuova società "Wikiscuola", per lo sviluppo e la distribuzione di OER - Open Educational Resources per la scuola italiana
(Video di Agostino Quadrino del 16.1.2014).